tipo-8

Tipo Otto
Il Capo
La personalità Forte, Dominante, Protettiva, Decisa, Fiduciosa in sé, Volenterosa e Conflittuale

personalita-tipo-otto

I Tipi Otto credono che bisogna essere forti e potenti per assicurarsi la protezione e la sopravvivenza nei riguardi di un mondo che è duro e dove c’è bisogno di lottare. Di conseguenza i Tipi Otto cercano giustizia e sono diretti, forti e orientati all’azione, ma possono anche essere eccessivamente duri, aggressivi, indulgere negli eccessi e essere impulsivi.
Dova va l'attenzione
Fuori, verso il potere ed il controllo, all’azione, all’assertività e all’immediatezza, a ciò che è estremo e all’eccesso, o tutto o niente, “My way or the Highway” (letteralmente: “la mia strada o l’autostrada”). Attenti alla giustizia, alla lealtà dei membri del proprio gruppo, a ciò che non è congruo, all’elevato senso di sé, al proteggere le persone care.
Immagine del sé
Io sono (personalità)
  • Forte
  • Deciso
  • Diretto
  • Un duro
  • Indipendente
  • Leader
Io non sono (ombra)
  • Debole
  • Tentennante
  • Falso
  • Tenero
  • Dipendente
  • Gregario
Punti di forza
Le forze del Tipo Otto sono nell’essere forti, potenti, in grado di far accadere le cose, intensi, determinati, nell’essere leader naturali, protettivi nei confronti degli altri, amichevoli, sinceri, giusti, chiari, fermi e diretti.
Aree di sviluppo
Le aree dove gli Otto devono portare consapevolezza allo scopo di migliorare se stessi sono: gli eccessi, la rabbia, l’essere dominanti, l’eccessiva durezza e il timore della propria vulnerabilità.
Cosa dicono gli Otto di sé stessi
“Io sono forte e proteggo i più deboli”
“Io sono diretto, pronto al confronto quando i problemi emergono ed esprimo la mia rabbia immediatamente”
“Sento tante energie nel mio corpo e tanto entusiasmo per la vita” 
“Le persone hanno soggezione di me, mi vedono come una persona aggressiva ed impulsiva” 
“Non mi è facile avere a che fare con emozioni di tristezza e vulnerabilità” 
“Ho come un sesto senso nella pancia che mi fa capire cosa è giusto fare” 
Meccanismo di difesa della personalità
Negazione – Direzionare in modo forzoso e controllato la propria attenzione e le proprie emozioni.
Gli Otto usano la Negazione per evitare la propria vulnerabilità e per mantenere un’immagine di sé forte. Cercano di impattare con il mondo e con le persone piuttosto che essere aperti e ricettivi. La pressione a negare la propria vulnerabilità riduce la loro energia emotiva e non gli permette di ricevere tutti i regali che la vita offre.
Gli Otto prendono il comando delle situazioni e si assumono i ruoli di leadership. Danno un grande valore all’equità, alla correttezza ed alla giustizia e si occuperanno di stabilire il controllo del loro territorio, di proteggere se stessi e chiunque faccia parte della loro famiglia o del loro gruppo. La sfida per gli Otto sta nel bilanciare la propria assertività e controllo con l’interdipendenza e la cooperazione e di smorzare i propri impulsi ad eccedere.
Le Frecce del Tipo Otto
freccia-5-8Gli Otto che si connettono alla loro Freccia in Cinque (Freccia a favore) spesso usano le qualità d’isolamento dei Cinque come un modo per ricaricarsi, specialmente dopo eventi o situazioni che li hanno affaticati, oppure dopo aver ecceduto nel utilizzare le proprie energie mentali, emotive e fisiche allo scopo di portare avanti un’impresa.
Gli Otto connessi al Cinque sono solitamente più riflessivi rispetto agli altri Otto e possono intrattenersi in attività intellettive solo per il piacere di imparare.
freccia-8-2Gli Otto che vanno in Due (Freccia contraria) sono persone molto affettuose, generose ed aperte agli altri. Sono molto più gentili degli Otto che non si connettono al Tipo Due e sono in grado di mostrare un profondo sentimento di empatia verso gli altri.
Tipi Otto famosi
John Wayne, Golda Meir, Russel Crowe, Fidel Castro, Clint Eastwood, Martin Luther King, Susan Sarandon, Indira Gandhi, Mario Balotelli, Saddam Hussein, Ernest Hemingway, Aretha Franklin, G.I. Gurdjieff, Winston Churchill, Bette Davis, Sean Connery, Joseph Stalin, Mao Tse-tung, John McEnroe, Toshiro Mifune, Slobodan Milosevic, Robert Mitchum, Ratko Mladic, Rupert Murdoch, George Patton, Sean Penn.